orecchie a sventola rimedi e interventi

Orecchie a sventola: rimedi e interventi. Scopri i rimedi naturali e le soluzioni offerte dalla chirurgia.

Orecchie a sventola: rimedi e interventi

L’eccessiva sporgenza delle orecchie rispetto al capo, inestetismo comunemente noto come “orecchie a sventola“, colpisce circa il 5% della popolazione mondiale. Le orecchie a sventola si possono trovare in entrambi i sessi allo stesso modo e non sono associate ad altre anomalie o sindromi. Tuttavia, possono essere esteticamente spiacevoli, fonte di disagio psicologico e in alcuni casi disfunzionali.

Che cosa causa le orecchie a sventola

La genetica gioca un ruolo da protagonista. Le persone che hanno orecchie a sventola spesso condividono questa caratteristica con gli altri membri della famiglia. Il motivo è generalmente un difetto nella cartilagine auricolare dell’orecchio. È molto raro che le orecchie di una persona sporgano a causa di lesioni o incidenti.

Ci possono essere piccoli difetti nella parte inferiore del padiglione auricolare che possono contribuire al problema, sebbene questi difetti minori siano spesso trascurati dalla maggior parte delle persone. Analizziamo più nel dettaglio come correggere le orecchie a sventola con i rimedi tradizionali e le soluzioni offerte dalla chirurgia.

Rimedi e trattamenti non chirurgici per le orecchie a sventola

Per i bambini di età inferiore a 6 mesi, in fase di primo sviluppo della cartilagine, la correzione delle orecchie a sventola con rimedi non chirurgici è molto efficace. Esistono in commercio clip adesive che fanno in modo che il padiglione auricolare aderisca alla testa minimizzando il difetto estetico.

L’utilizzo di questa soluzione nei bambini ha avuto successo in una grande quantità di casi. Negli adulti l’effetto è temporaneo in quanto la cartilagine si è già sviluppata completamente. Per questi casi in cui i rimedi tradizionali non possono risolvere in modo permanente il problema delle orecchie a sventola, esistono altre soluzioni, chirurgiche e non.

Otoplastica non chirurgica con EarFold™

Questa procedura, denominata otoplastica non chirurgica, viene eseguita in meno di 20 minuti in anestesia locale e offre una correzione immediata e un rapido recupero. L’impianto EarFold™ produce risultati estetici eccellenti con meno disagio e meno effetti collaterali rispetto alla chirurgia otoplastica tradizionale.

L’impianto rimodella il padiglione auricolare del paziente con una semplice procedura che lo posiziona sotto l’orecchio interessato attraverso una piccola incisione. Mentre è in posizione, EarFold™ rimodella la cartilagine dell’orecchio, consentendogli di mantenere la sua nuova forma e, grazie alla sua flessibilità, consente il movimento naturale del padiglione auricolare in modo che quando viene spostato tornerà sempre nella posizione corretta.

Correggere le orecchie a sventola con la chirurgia

Molto spesso il paziente è un bambino i cui genitori cercano una valutazione di chirurgia plastica a causa del timore del loro figlio di essere preso di mira o giudicato da parte di altri bambini. Mentre la maggior parte dei pazienti sono bambini, adolescenti o adulti con lo stesso problema cercano trattamenti e rimedi al problema delle orecchie a sventola per ritrovare la propria sicurezza.

Come si svolge l’intervento di otoplastica

Risultati notevoli sono di solito raggiunti solo attraverso un intervento chirurgico all’orecchio – noto come otoplastica. Per adolescenti e adulti, la specifica tecnica chirurgica mira alla correzione della deformità della cartilagine attraverso un’incisione nella parte posteriore dell’orecchio e l’asportazione delle pelle in eccesso.

In questo intervento, i chirurghi lavoreranno per modificare la piega della cartilagine auricolare, nonché una serie di suture per modificare l’aspetto del padiglione auricolare e la sua prominenza. Questa procedura viene solitamente effettuata in circa due ore in anestesia locale con sedazione cosciente per gli adulti e in anestesia generale per i bambini.

Quali risultati posso ottenere con la chirurgia?

L’intervento chirurgico dà generalmente risultati molto soddisfacenti e permanenti. Se vengono utilizzate tecniche che scolpiscono la cartilagine auricolare da un chirurgo esperto è molto difficile avere risultati insoddisfacenti o recidive. Se le tecniche utilizzate per la correzione dell’inestetismo con l’otoplastica sono ben eseguite, il risultato che si stabilizza nei primi 3 mesi sarà il risultato estetico definitivo.

 

Cosa aspetti? Scrivici o chiamaci per maggiori informazioniVieni a trovarci nella nostra clinica di Milano o di Roma!