lifting della pausa pranzo
E’ il Face Restoration, comunemente chiamato lifting della pausa pranzo…nome buffo, ma scopriamo perchè.

Il trattamento che introduco quest’oggi  viene chiamato  “Face restoration” una tecnica molto in voga tra le star di Hollywood (vedi Kim Kardashian) eseguibile in ambulatorio e ideale per ridare i giusti volumi al viso.  Spesso e volentieri  le pazienti si approcciano con diffidenza alle novità, poiché non è sempre facile abbandonare la strada vecchia per la nuova.

Chi si trova bene con un determinato trattamento se ne affeziona e lo vedo adatto a se per sempre.

La mia ricerca sul campo dell’innovazione nell’ambito della medicina estetica mi porta a introdurre costantemente delle migliorie e  “Face restoration” è una di queste.

Ma vediamo insieme come funziona: a seguito di un check-up del viso insieme alla paziente si valuta il tipo di lavoro da eseguire in modo da ottimizzare con naturalezza il tutto. Atterverso una microcannula estremamente flessibile, mi è possibile  intervenire con fillers (acido jaluronico e/o collagene) su alcune parti del viso difficilmente raggiungibili in altra maniera, come per esempio lo zigomo. In questo caso divido in quattro parti creando una proporzinalità così detta a “diamate” ultimamente considerata molto sensuale!!!

In soli 10 minuti il viso ritrova la sua tonicità naturale ed una ridefinizione dei contorni. Le pazienti  sono sempre molto soddisfatte sia per i risultati che per la velocità…insomma il lifting della pausa pranzo!

Per la tua pelle, per il viso e per il tuo corpo, dai una occhiata al nostro drurtis-shop!

Cosa aspetti? Scrivici o chiamaci per maggiori informazioni!