intervento alle orecchie

L’intervento alle orecchie di Otoplastica corregge, in modo definitivo e privo di cicatrici visibili, gli inestetismi dei padiglioni auricolari (orecchie a sventola).

L’intervento alle orecchie

L’Otoplastica è un intervento chirurgico di estrema semplicità, privo di controindicazioni e di particolari accorgimenti pre-operatori, realizzato in anestesia locale semplicemente rendendo insensibile il padiglione auricolare con punture locali, od eventualmente in anestesia locale con sedazione, cioè iniettando anche dei farmaci per via endovenosa al fine di tranquillizzarti.

Nell’intervento alle orecchie le incisioni vengono realizzate lungo il solco retroauricolare; da questa incisione, è possibile modificare la cartilagine. Se la procedura è volta al ridimensionamento del padiglione, si provvede all’asportazione di una piccola ellissi di cute dalla faccia posteriore del padiglione auricolare e nel successivo rimodellamento, e riposizionamento, delle cartilagini auricolari per mezzo di alcuni punti di sutura. Se necessario, si provvede alla ricostruzione dell’antelice (la plica cartilaginea del padiglione), ripiegando la cartilagine con alcuni punti.

Il problema delle orecchie a sventola

L’inestetismo delle orecchie a sventola può essere monolaterale o bilaterale. Si manifesta a seguito di una malformazione della cartilagine auricolare, la quale, non piegandosi formando una sorta di conca, rimane dritta e piatta. Il difetto è congenito e confinato prettamente nel campo estetico. Pur non costituendo un impedimento alla funzionalità dell’organo, è spesso pesante da sopportare per via degli scherzi e delle facili battute al riguardo.

La dismorfia dei padiglioni auricolari può presentarsi anche in un orecchio soltanto, o essere caratterizzata anche da altri inestetismi, come il padiglione piatto, o di forma irregolare; in altri casi, il problema coinvolge solo il lobo, come nel caso della fessurazione causata da strappi con gli orecchini o malformazioni congenite nella forma e nella dimensione del lobo.

Periodo di guarigione

Dopo l’intervento alle orecchie, ti verrà applicato un cerotto chirurgico e un bendaggio elastico da tenere per i primi giorni (servirà come protezione nel caso di urti accidentali o sfregamenti).

Quando operarsi alle orecchie?

Dr.Urtis Clinic consiglia l’intervento alle orecchie in caso di

  • orecchie sporgenti, a sventola, prominenti
  • sporgenza asimmetrica tra i due padiglioni
  • lobi dismorfici o fessurati
  • asimmetria delle pieghe cartilaginee
  • malformazioni o dismorfie ad una o entrambe le orecchie.

L’intervento viene consigliato anche in età prescolare (dopo i 5-6 anni, infatti, le orecchie non subiscono rilevanti modificazioni), per rimediare ad un inestetismo che facilmente invita a derisioni e crea complessi.

Quanto costa l’intervento alle orecchie?

Il costo per il tuo tanto sognato intervento alle orecchie di Otoplastica parte da 3000 euro. Il prezzo è indicativo, un preventivo specifico può essere determinato solo in sede di consulto medico con lo specialista.

Il costo è omnicomprensivo (sala operatoria, onorario anestesista, onorario chirurgo, compensi staff medico e paramedico, presidi medici, materiali, varie e diverse, day hospital o degenze, quando indicate, compresa I.V.A., ove applicabile)

Contattaci per maggiori info o vieni a trovarci nelle nostre cliniche di Milano e Roma.

Scopri i prodotti della linea Dr.Urtis Medical Cosmetics sul sito drurtis-shop.com