Dopo un intervento di chirurgia estetica

Dopo un intervento di chirurgia estetica

Il Dr. Giacomo Urtis risponde a una delle più frequenti domande su come comportarsi dopo un intervento di chirurgia estetica.

Buongiorno a tutti!

Oggi vi parlo dei consigli da seguire dopo un intervento di chirurgia estetica.

Dopo un intervento di chirurgia estetica cosa sapere

Innanzitutto vorrei precisare che la terapia post-operatoria varia in base al tipo di intervento effettuato. Nei primi giorni successivi è meglio seguire una dieta ricca di proteine e pochi carboidrati e assumere tanti liquidi (preferibilmente bere acqua naturale, circa 2 litri al giorno).

I punti di sutura verranno rimossi dopo 1 o 2 settimane, dipende dal tipo di intervento. In alcuni casi, si riassorbono da soli.

E’ importante applicare una protezione solare sulle cicatrici per almeno 6 mesi, consiglio la Scudo50 della mia linea e la Cica Smaglia (trovate tutte le info sul mio sito drurtis-shop.com).

Ovviamente, dopo un intervento di chirurgia estetica, le cicatrici non devono essere bagnate fino a quando non vengono rimossi i punti di sutura. Fino a 2/3 settimane dopo l’intervento è normale che ci sia gonfiore, edemi o un po’ di dolore nelle zone trattate. Le guaine, i reggiseni e le calze devono essere portate per 3 settimane o 1 mese a seconda del tipo di intervento.

In ogni caso, dopo l’intervento vi verrà consegnata la lettera di dimissione con i farmaci da assumere e i consigli post intervento.

Dopo un intervento di chirurgia estetica, il suggerimento

Un ultimo suggerimento: le vostre aspettative devono essere realistiche! Dopo un intervento non ci si vede subito bene, il risultato atteso potrebbe arrivare anche dopo diversi mesi. Infatti, ogni organismo può reagire in modo differente, il gonfiore e le ecchimosi variano in base al tipo di pelle.

Cosa aspetti? Scrivimi o chiamaci per maggiori informazioni!