Addome globoso o addome adiposo

Addome globoso o addome adiposo, quando il grasso è localizzato e non va via nè con diete e nè con esercizi fisici.

Che cos’è l’addome globoso o addome adiposo?

Parliamo di addome globoso o addome adiposo quando il grasso è particolarmentelocalizzatonell’addome. Questo accumulo di grasso indesiderato risulta impossibile da eliminare sia attraverso diete che con esercizi. Per fortuna ci viene in aiuto la chirurgia estetica, in grado di eliminare definitivamente un problema che non rappresenta solo un difetto estetico, ma bensì anche funzionale. Infatti, una circonferenza addominale eccessiva ci può portare a diverse malattie, tra cui diabete, infarto e ictus.

Una dismorfia dell’addome incide particolarmente sulla forma e sul benessere dell’individuo. Spesso è solo grazie ad un intervento chirurgico che si può ripristinare la tanto desiderata pancia piatta.

Quali sono le principali dismorfie addominali?

Dal punto di vista estetico possiamo dividere i problemi all’addome in tre grossi inestetismi. Il primo (addome pendulo) è dovuto essenzialmente ad un eccesso di pelle che, comunque, tra i tre è il meno grave. In questo caso la cute in eccesso andrà a posizionarsi tendenzialmente al di sotto dell’ombelico (ad esempio dopo un parto o un dimagrimento drastico). Il problema è puramente estetico ed è risolvibile con un semplice lifting addominale. Nel secondo caso invece l’eccesso non è di pelle ma di grasso: oltre ad esserci un problema estetico, la situazione può portare ad un problema funzionale e di salute. L’ultimo caso di dismorfia è il cosiddetto addome globoso, ovvero una combinazione tra i primi due casi.

Quando si ha un addome adiposo?

Come abbiamo descritto prima, l’addome può avere un eccesso di pelle o di adipe. Con il termine addome globoso si intende un addome che ha sia un eccesso di cute che un eccesso di grasso. L’addome si presenta cascante, con una separazione dei muscoli retti dall’addome (diastasi addominale). E’ particolarmente tondo, a forma di globo, e da qui nasce il termine globoso. E’ un fenomeno abbastanza diffuso, soprattutto tra le persone in sovrappeso.

Quali sono gli interventi per eliminare l’addome globoso?

Sono diversi i rimedi offerti dalla chirurgia contro l’addome globoso. Sarà il vostro chirurgo, dopo una attenta visita, a definire quale intervento è più indicato per il vostro caso.

In linea di massima i migliori interventi praticabili per risolvere il problema dell’addome globoso sono l’addominoplastica e la liposuzione.

Liposuzione e addominoplastica

La combinazione dei due interventi è in grado di risolvere il problema dell’addome globoso. Con la liposuzione si andranno ad aspirare gli accumuli di grasso indesiderati dalla regione addominale. Grazie a sottili cannule, in anestesia locale, l’adipe in eccesso verrà rimosso definitivamente. Con l’addominoplastica invece si agirà sull’eccesso di pelle facendola riaderire alla parete addominale. E’ infatti particolarmente indicata per i casi di diastasi addominale.

L’addominoplastica è l’intervento ideale per rispristinare un addome piatto e tonico. Con l’addominoplastica si interviene sul tessuto adiposo in eccesso. L’obiettivo dell’addominoplastica non è tanto di riduzione del peso, quanto di tendere la parete addominale ai nuovi volumi raggiunti, migliorandone l’aspetto finale.

 

Cosa aspetti? Scrivici o chiamaci per maggiori informazioniVieni a trovarci nella nostra clinica di Milano o di Roma!